Qipti

Mostra

19 Aprile 1996 / 19 April 1996

Uno scorcio dell'allestimento Uno scorcio dell'allestimento Uno scorcio dell'allestimento Uno scorcio dell'allestimento Uno scorcio dell'allestimento

La mostra si proponeva di presentare al pubblico la collezione di tessuti copti del Museo Studio del Tessuto della Fondazione Antonio Ratti.

Il percorso espositivo era volto a illustrare i più di cento reperti realizzati nei maggiori centri di produzione dell’antico Egitto ricoprenti un arco temporale che va dall’Impero Romano fino alle Crociate. Conservatisi nel tempo grazie al clima secco e desertico di quelle zone e provenienti da corredi funerari – frammenti di tuniche e parati -, questi tessuti sono un importante strumento di studio dell’Egitto e del suo popolo tra il III e il XII secolo, in quanto elemento attivo di variegate combinazioni politiche, religiose e sociali.

Mostra e pubblicazione a cura di Franca Angonoa

Progetto allestimento di Luigi Caccia Dominioni

The exhibition was meant to open the collection of Copt fabrics from the Museo Studio del Tessuto - Fondazione Antonio Ratti to the public.
The exhibition arrangement focuses on showing over one hundred exhibits fashioned in the major production centres in ancient Egypt, covering a time span ranging from the Roman Empire to the Crusades. Preserved over time thanks to the dry and desert climate of these areas and forming part of funerary goods – fragments of robes and wallpapers -, these fabrics are an important tool to study Egypt and its people between the III and XII century, as they stand as an active element of varied political, religious and social combinations.

Exhibition and publication curated by Franca Angonoa

Project set up by Luigi Caccia Dominioni