Giornata di studio - Gli archivi del tessere -Tessere gli archivi

22 Giugno 2010

Gli archivi del tessere -Tessere gli archivi
22 Giugno 2010

Giornata di studio

Il 22 giugno a Villa Sucota, sede della Fondazione Antonio Ratti di Como, si è svolta la giornata di studi “Gli archivi del tessere – Tessere gli archivi” organizzata dal Museo Studio del Tessuto in collaborazione con l’Archivio di Stato di Como e patrocinata dall’Amministrazione Provinciale. L’iniziativa ha visto la partecipazione di rappresentanti di istituzioni pubbliche e di aziende private provenienti dai distretti tessili di Biella, Como, Prato e dell’area veneta, che sono stati introdotti dall' intervento di un rappresentante dell’Amministrazione Provinciale. I contributi dei relatori hanno consentito al pubblico di conoscere la natura degli archivi delle ditte – per lo più costituiti da documentazione che testimonia le fasi del processo  produttivo - e di riflettere sull’importanza della loro conservazione per conseguire un duplice obiettivo. Da una parte le aziende, nel contesto delle  difficoltà attuali, avvertono sempre più la necessità di qualificare servizi e prodotto tramite gli archivi, dall’altra è emerso come le istituzioni culturali del territorio dovrebbero attivare progetti per la riappropriazione della storia dei distretti, lavorando per creare memoria condivisa e  identità collettiva.

Le situazioni di partenza e gli attori coinvolti nei vari distretti sono differenti.

A Biella la sinergia tra Soprintendenza archivistica e realtà private ha determinato  un innalzamento complessivo del livello di cura e di messa in valore dei singoli archivi oltre che la nascita di un centro di documentazione con l’obiettivo di raccogliere materiale  a  rischio di distruzione o di dispersione. Per quanto riguarda il Veneto,  la Marzotto  -  realtà di dimensioni significative, dislocata in più contesti geografici -  intende assumere  un ruolo di rilievo nel  recupero, nella conservazione e della valorizzazione degli archivi in funzione della difesa del made in Italy; ha inoltre dichiarato la propria disponibilità a partenariati nei  vari territori in cui agisce al fine di elaborare  progetti comuni.  Nel pratese la nascita del Museo del Tessuto di Prato, avvenuta qualche anno fa con il coinvolgimento degli enti territoriali, di fondazioni bancarie, associazioni di categorie,  garantisce una gestione unificata dei progetti sugli archivi e la possibilità di partecipare a bandi europei.

Lo stato dell’arte del distretto comasco è stato oggetto delle relazioni del pomeriggio. A singole situazioni “virtuose” corrisponde la mancanza di un referente istituzionale che possa convogliare le numerose competenze sparse sul territorio - rappresentate dalla Fondazione Antonio Ratti, dal Museo didattico della Seta, da un gruppo di industriali attenti da tempo alla salvaguardia degli archivi  –in direzione di un’ azione comune.

I contenuti dei singoli contributi hanno determinato un vivace dibattito, che ha dimostrato la necessità di appuntamenti come questi per confrontarsi su tematiche che sono d’attualità.

Programma

I sessione ore 10,00-12,30 - L'area piemontese, veneta e toscana

Coordinamento di Lucia Ronchetti, direttore Archivio di Stato di Como

Saluti istituzionali di Caterina Bon Valsassina, direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici per la Lombardia

Giancarlo Mosconi, dirigente settore cultura della Provincia di Como, La valorizzazione degli archivi storici del territorio

Filippo Guarini, Direttore Museo del Tessuto di Prato: Progetti europei per la valorizzazione degli archivi tessili

Diego Robotti, Soprintendenza archivistica per il Piemonte e la Valle d'Aosta e Presidente ANAI Piemonte e Valle d'Aosta: Il distretto biellese tra memoria e futuro

Marinella Bianco, Acta Progetti - studio di archivistica, Torino: Il centro rete biellese degli archivi tessili e della moda

Roberto Pozzi, Lanificio Cerruti, Biella: Lanificio Fratelli Cerruti dal 1881

Danilo Craveia, Fondazione Zegna, Trivero: Gli archivi di Casa Zegna

Cesare Losavio, direttore Area Studi e Ricerche, Gruppo Marzotto: Gli archivi tessili del Gruppo Marzotto e le dinamiche legate alla creazione di un polo archivistico multiregionale


II sessione ore 14,30-16,30 - Il distretto comasco

Coordinamento di Margherita Rosina, direttore Museo Studio del Tessuto, FAR, Como

Bruna Lai, Vice Presidente Museo didattico della Seta: La tradizione industriale di Como tra memoria e ricerca

Camillo Mattoni, Consulente della Clerici Tessuto e "memoria storica" dell'azienda: 1922. L'Archivio storico della Clerici Tessuto: un sapere custodito e trasmesso

Maria Teresa Aulicino, Coordinatore Archivio storico Mantero: L'Archivio storico Mantero. Recupero e valorizzazione della memoria

Marina Livio, Responsabile Archivio storico Ratti: L'Archivio storico Ratti. Conservazione e consultazione

Michele Canepa, Taroni s.p.a.: Archivio storico Taroni, quando la storia si fonde con le esigenze della produzione contemporanea

Francina Chiara, Curatore Museo Studio del Tessuto, FAR: Il territorio lariano, scrigno di informazioni sui tessili del Novecento