XVIII Advanced Course in Visual Arts - Selected artists

17 Maggio 2012

Liliana Moro, Underdog, 2005, five bronze sculptures.
Liliana Moro, Underdog, 2005, five bronze sculptures.
La diciottesima edizione del Corso Superiore di Arti Visive dal titolo Siamo davvero liberi? si terrà dal 2 al 25 luglio 2012 e avrà come Visiting Professor Liliana Moro. Il corso, creato e diretto da Annie Ratti dal 1995, curato da Andrea Lissoni, con il coordinamento di Angela Maderna si svolgerà a Como, presso la sede della Fondazione Antonio Ratti, Villa Sucota.
Il workshop affronterà le tematiche della libertà e della condivisione di spazi, pensieri e azioni.

Vivere un’esperienza comune significa condividere uno spazio, un tempo ma soprattutto spartire con altri il proprio pensiero e il proprio agire nel quotidiano. Lo spazio pubblico si costruisce con il dialogo e con il “fare insieme”. Lo spazio/tempo pubblico è niente di più che pensare a ciò che facciamo.
“Il tesoro della libertà dell’agire è impossibile da trasmettere in un mondo che non attribuisce senso all’agire in pubblico” (H. Arendt)

Una giuria composta da membri interni: Annie Ratti, Andrea Lissoni e Liliana Moro e da un membro esterno: Emanuela De Cecco (critica d’arte e curatrice), ha selezionato i venti giovani artisti che parteciperanno alla diciottesima edizione del Corso Superiore di Arti Visive: Franco Ariaudo (Italia),  Béatrice Bailet (Francia), Filippo Berta (Italia), Roberta Busechian (Italia), Giulia Cenci (Italia), Delphine Chapuis Schmitz (Francia), Eleonora Di Marino (Italia), Alessandro Di Pietro (Italia), Kevin Gallagher (USA), Martino Genchi (Italia), Helena Hladilová (Repubblica Ceca), Eduardo Navarro (Argentina), Serena Porrati (Italia), Luca Pucci (Italia), Carlo Spiga (Italia), Cosimo Veneziano (Italia), Ninni Wager (Finlandia), Matthew Wilson (USA), Reece York//Ben Rodin (Australia).

The 18th edition of the Advanced Course in Visual Arts titled Are We Really Free? will take place from 2nd – 25th July 2012 in Como at the Antonio Ratti Foundation at Villa Sucota. Liliana Moro will be this year's Visiting Professor.  Created and directed by Annie Ratti since 1995, the course is curated by Andrea Lissoni and coordinated by Angela Maderna.
The workshop will approach the concepts of freedom and sharing spaces, thoughts and actions.

Living a common experience together means sharing a space and a time, but above all it means negotiating with others one’s thoughts and daily actions. Public space is constructed through dialogue and “doing things together”. Public space/time is nothing more than thinking about what we do.
“The treasure of the freedom of action is impossible to pass on in a world that does not assign meaning to action in public.” (H. Arendt)


A jury formed by internal members: Annie Ratti, Andrea Lissoni and Liliana Moro and an external member: Emanuela De Cecco (art critic and curator), has selected twenty young artists. The artists participating in the 18th edition of the Advanced Course in Visual Arts are: Franco Ariaudo (Italy),  Béatrice Bailet (France), Filippo Berta (Italy), Roberta Busechian (Italy), Giulia Cenci (Italy), Delphine Chapuis Schmitz (France), Eleonora Di Marino (Italy), Alessandro Di Pietro (Italy), Kevin Gallagher (USA), Martino Genchi (Italy), Helena Hladilová (Czech Republic), Eduardo Navarro (Argentina), Serena Porrati (Italia), Luca Pucci (Italia), Carlo Spiga (Italia), Cosimo Veneziano (Italia), Ninni Wager (Finland), Matthew Wilson (USA), Reece York//Ben Rodin (Australia).