Report: La Kunsthalle più bella del mondo

11 Dicembre 2012

La Kunsthalle più bella del mondo, Como 2010 - 2012
Far incontrare le persone - Report per una Kunsthalle onnipresente


Dopo due anni di lavoro, ventidue incontri e sessanta ospiti di 15 nazionalità diverse, equamente suddivisi tra curatori, critici, storici dell’arte, artisti ed esperti provenienti da diversi ambiti disciplinari, Filipa Ramos, coordinatrice del progetto, tira le fila dei risultati ottenuti durante La Kunsthalle più bella del mondo.
Il report riunisce le conclusioni raggiunte attraverso l’articolata e complessa indagine condotta sulle possibilità delle pratiche espositive dell’arte contemporanea. Propone una serie di domande, emerse interrogandosi sul ruolo di un'istituzione nel contesto culturale attuale, come punto chiave per articolare una nuova proposta.

Il testo integrale è scaricabile in pdf dal link Report: Kunstahalle
The most beautiful Kunsthalle in the world, Como 2010 - 2012
Making people meet – a report for an ubiquitous Kunsthalle


After two years of work, twenty-two sessions and 60 guest speakers, coming from 15 countries, equally divided between curators, art critics, artists, art historians and experts coming from many other disciplinary areas, Filipa Ramos, coordinator of the project, sums up the results of The most beautiful Kunsthalle in the world.

The report gathers the results of the multifaceted process of research led on the possibilities of exhibiting contemporary art. It offers the reader a set of key questions, which emerged through thinking of the institution, in the current cultural climate, as a starting point to create a new proposal.

The text is available to download in pdf format on Report: Kusthalle