Città di seta. Quando l’architettura ispira i tessuti del Novecento

08 Maggio 2013

Dal 8 maggio al 6 settembre, le sale del Museo Studio del Tessuto ospiteranno una nuova mostra dal titolo Città di seta. Quando l’architettura ispira i tessuti del Novecento. Il tema di questa esposizione è un omaggio alla mostra organizzata a Villa Olmo dal Comune di Como, intitolata La città nuova - Oltre Sant’ Elia. Cent’anni di visioni urbane.

La selezione di disegni tessili esposti testimonia quanto il tema della città, incarnazione dello spirito moderno del Novecento, cresca d’importanza durante il secolo entrando a far parte anche dei motivi iconografici delle arti applicate. La rassegna si propone come un commentario al gusto di un'epoca e ai suoi cambiamenti.

La mostra è stata realizzata attingendo alle collezioni di tessuti del MuST e grazie all'entusiastico appoggio di Clerici Tessuto, Mantero, Museo Didattico della Seta, Ratti S.p.A. e di collezionisti privati, dai cui archivi provengono tessuti, carte-prova e campionari esposti.

L’esposizione costituirà anche l’occasione per presentare al pubblico il nuovo impianto di illuminazione delle sale espositive del Museo Studio del Tessuto.


Città di seta. Quando l’architettura ispira i tessuti del Novecento
8 maggio - 24 luglio 2013
Prolungata fino al 6 settembre
Il MuST rimarrà chiuso dal 10 Agosto al 2 Settembre

Nuovi Orari Mostra:

dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17

MuST - Fondazione Antonio Ratti
Villa Sucota
via per Cernobbio, 19
Como

must(at)fondazioneratti.org