Antinoé, à la vie, à la mode. Visions d’élégance dans les solitudes.

01 Ottobre 2013

Inaugurata lo scorso 1°ottobre e aperta fino al 28 febbraio 2014, l’esposizione documenta l’evoluzione, in particolare tra il IV e il VII secolo d.C, delle fogge dei vestiti e delle pratiche funerarie nell’antica città egizia di Antinopoli, svelate grazie agli scavi delle sue necropoli promossi dall’industriale, collezionista e mecenate di origini lionesi Émile Guimet e condotti da Albert Gayet dal 1896 al 1908.

Avvalendosi di prestigiose collaborazioni e di prestiti di opere considerevoli, il Musée des Tissus offre dunque oggi un’occasione unica per fruire di un insieme di oggetti straordinari, per la prima volta ricostituito in un complesso unitario e proposto nell’originale chiave di lettura della storia del costume.

Antinoé, à la vie, à la mode. Visions d’élégance dans les solitudes.
1 ottobre 2013 - 28 febbraio 2014

Musée des Tissus e Musée des Arts décoratifs
34 rue de la Charité
69002 Lione, Francia

www.MTMAD.fr
info@mtmad.fr

ORARIO MOSTRA
da martedì a domenica dalle 10.00 alle 17.30