MODA ARTE STORIA SOCIETA'. Omaggio a Grazietta Butazzi

20 Giugno 2014

ll giorno 20 giugno 2014, presso la sede della Fondazione Antonio Ratti si terrà il convegno Moda arte storia società. Omaggio a Grazietta Butazzi. La giornata di studio è dedicata a Grazietta Butazzi, una delle più importanti storiche del costume e moda italiane del dopoguerra, mancata lo scorso 1° dicembre.

Per più di quarant’anni, Grazietta Butazzi si è occupata di storia del costume, spaziando dalle corti cinquecentesche al costume popolare, dalla moda italiana del novecento alla stampa di moda del settecento, con una profonda conoscenza degli aspetti materiali dei manufatti vestimentari, ma con una costante attenzione agli intrecci fra le mode, la società, la cultura, il potere, la quotidiana vita delle donne. Il suo metodo di studio ha contribuito a formare una generazione di ricercatori e a creare le basi di una “scuola italiana” negli studi sulla moda. Al convegno a lei dedicato interverranno, in qualità di moderatori e relatori, i più importati studiosi italiani di storia della moda e museografia, chiamati a raccontare e testimoniare l'importanza delle numerose ricerche che hanno fatto capo a Grazietta Butazzi.

La sessione della mattina, Grazietta Butazzi: un metodo, affronterà da diversi punti di vista l’approccio metodologico alla storia del costume e della moda da lei messo a punto, evidenziandone le potenzialità e i possibili sviluppi.
La sessione pomeridiana, intitolata Ricordando Grazietta, darà spazio alle testimonianze di coloro che hanno lavorato al suo fianco in ricerche, mostre e pubblicazioni.

Per info sul programma:
MODA ARTE STORIA SOCIETA'. Omaggio a Grazietta Butazzi
MODA ARTE STORIA SOCIETA'. Omaggio a Grazietta Butazzi
20 giugno 2014

Fondazione Antonio Ratti
Villa Sucota, via per Cernobbio 19
Como

+39 0313384976
must@fondazioneratti.org
www.fondazioneratti.org

Con il patrocino di
Comune di Como
Regione Lombardia
Con il contributo di
Taroni SpA
Sponsor tecnologico
Epson Italia

La partecipazione al convegno è gratuita e aperta a tutti gli interessati fino a esaurimento dei posti disponibili

E' gradita la prenotazione