Eventi collaterali Ikat|Chiné, decorare il tessuto

18 Novembre 2014

In occasione della mostra Ikat/Chiné, decorare il tessuto la Fondazione Antonio Ratti propone, a partire dal mese di marzo 2015, una serie di eventi collaterali per approfondire, da un punto di vista sia teorico che pratico, la conoscenza della tecnica ikat. Questa iniziativa, che mira a promuovere e sostenere l’eccellenza della creatività in funzione della produzione nel settore tessile, nasce dall’esperienza trentennale della FAR nel campo della formazione e dello studio del tessuto.

Il programma comprende eventi di tipo differente e di taglio diverso, rivolti sia ad esperti del tessile sia a persone interessate.
 
Il primo appuntamento in programma sarà la conferenza di Francesco Paolo Campione, Direttore del Museo delle Culture di Lugano, dal titolo L'universo culturale di un manto ikat, che si terrà il 6 marzo 2015 alle 18.30 presso la sala conferenze della FAR. Partendo dall’analisi di semplici aspetti tecnici sino a considerare i valori esoterici dell’iconografia, lo studioso svelerà l’universo culturale dell’etnia che abita l’isola di Sumba in Indonesia, utilizzando le informazioni che un manto è in grado di rivelare a chi lo guarda attraverso le lenti della cultura.

A seguire, Sissi Castellano e Stefano Panconesi, esperti di tecniche di tintura naturale e fondatori del centro studi tessili Casa Clementina di Pettinengo, Biella, cureranno due eventi: Conoscere l'Ikat e A scuola di Ikat.

Conoscere l'Ikat sarà una lezione aperta della durata di un pomeriggio per esperti ma anche semplici curiosi del tessile che desiderino conoscere e approfondire la tecnica ikat, le sue origini, i suoi procedimenti e i suoi utilizzi moderni. Il pomeriggio del 21 marzo 2015 sarà diviso in due momenti: la prima parte approfondirà gli aspetti storici e teorici mentre durante la seconda gli esperti mostreranno dal vivo al pubblico tutti i passaggi del procedimento.

Dal 15 al 17 maggio 2015, durante il workshop A scuola di Ikat, si metterà in pratica quanto imparato. Il laboratorio, ospitato negli spazi della FAR e della durata di un weekend, darà la possibilità ad un gruppo ristretto di sei persone, a cui è richiesta una conoscenza base delle tecniche di tessitura,  di essere seguite passo passo nell’esecuzione di un tessuto ikat, imparando tutti i segreti e le particolarità di questa antichissima tecnica, dalla tintura del filo alla tessitura a telaio. Il workshop è a pagamento ed è obbligatoria la prenotazione.
Programma Eventi

Conferenza
L'universo culturale di un manto ikat
Francesco Paolo Campione, Direttore del Museo delle Culture, Lugano
6 marzo 2015
h 18.30
ingresso libero
Sala Conferenze, FAR

Lezione aperta
Conoscere l'Ikat
a cura dell'associazione Casa Clementina
21 marzo 2015
h 14.00 -18.00
ingresso libero
Sala Conferenze, FAR

Workshop

A scuola di Ikat
a cura dell'associazione Casa Clementina
15-16-17 maggio 2015
200 euro per persona - prenotazione obbligatoria must@fondazioneratti.org


Sede    
Fondazione Antonio Ratti
Villa Sucota
via per Cernobbio 19
Como
+39 0313384976