Una preziosa borsa medievale della Cattedrale di Como

29 Aprile 2016

29 maggio 2016 ore 21
Cattedrale di Como, Ingresso libero


Conferenza a cura di Francina Chiara, curatrice del MuST

Nel tesoro della Cattedrale di Como vi è una borsetta medievale che costituisce un tassello di grande importanza nella storia del tessuto e di questi accessori. Rinvenuta inaspettatamente e in perfette condizioni in una preziosa urna di reliquie, la borsa è un esemplare raro nel panorama di manufatti analoghi custoditi nei più prestigiosi musei del mondo.
La borsetta é realizzata con un fine tessuto ad arazzo i cui fili di seta, oro e argento si "piegano" a Illustrare la storia d'amore di Tristano e Isotta, uno dei romanzi più popolari della raffinata società medievale cavalleresca.
La borsa e le sue vicende impegnano non poco lo storico, intrecciandosi con la storia europea: dove e quando essa è stata prodotta? A chi apparteneva? Come e' giunta a Como?





A precious medieval purse of the Como Cathedral Treasure One of the exhibits of the Como Cathedral Treasure, a medieval purse, is of considerable importance for the history of textiles and religious accessories. Found accidentally and in perfect
conditions in a reliquary urn, it is unique among similar artefacts exhibited in the most prestigious museums around the world.
A beautiful specimen, it is made of fine tapestry fabric, whose gold and silver threads interweave to tell one of the most popular tales of medieval Chivalric romance: the love between Tristan and Isolde.
Intertwined with European history, the purse and its past pose historians a number of challenging questions: where and when was it made? To whom did it belong? How did it possibly end up in Como?