Rewind 013

17 Dicembre 2020

REWIND

Il periodo di chiusura temporanea è stato per la Fondazione Antonio Ratti l'occasione per rendere attivo il proprio archivio.
Nel corso dei suoi trentacinque anni di attività, la FAR ha promosso numerosi incontri, conferenze, workshop, seminari e pubblicazioni, invitando alla riflessione esperti di ambiti diversi, dall'arte contemporanea alla storia del tessuto, dall'antropologia alla letteratura fino alla cultura d'impresa. Il progetto Rewind ha come scopo la diffusione e la condivisione di questa straordinaria risorsa. Il materiale selezionato, presentato con cadenza bisettimanale, spazia fra periodi e discipline diverse, offrendo una nuova prospettiva su tematiche e idee ancora attuali.
 
Guardare indietro, ri-ascoltare, re-imparare diventano così strategie per andare avanti e l'archivio si attiva come strumento fondamentale per immaginarsi nel futuro.

REWIND 013
Roberto Sanesi, Il segno e la voce
21.01.1989, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud, Spotify, Google Podcasts, Apple Podcasts

Nella lezione tenuta durante il Corso Superiore di Disegno, Roberto Sanesi affronta il rapporto ambiguo tra segno e voce. Se infatti il codice-segno - che sia quello stabile della scrittura, che sia quello più libero delle arti visive - marca in modo immutabile il proprio supporto, la voce che ne scaturisce è molteplice e diversa quanto diverse sono le individualità a cui quella voce appartiene: i lettori di un libro, il pubblico di un quadro. Nello scarto fra collettivo e individuale, fra tracciato e impalpabile si gioca tutto il corpo della letteratura, della poesia, dell’arte. Partendo dalla sua esperienza di traduttore della grande letteratura anglosassone otto-novecentesca, alternando riflessioni personali alla lettura delle proprie opere, Sanesi tratteggia i contorni di questo corpo effimero, messo alle strette dalla domanda: cosa si traduce quando si traduce?

Roberto Sanesi (Milano 1930 – Milano 2001) è stato un critico d'arte, storico dell'arte, poeta e saggista italiano. La sua attività multiforme è stata caratterizzata fin da subito da un interesse per la traduzione della letteratura americana e anglosassone, per la critica letteraria e per l’arte contemporanea. La sua attenzione per il rapporto simbiotico tra parola e arte lo porta a fondare nel 1957 le Edizioni del Triangolo, casa editrice dedicata alla pubblicazione di poesie e disegni di artisti contemporanei. Collabora con diverse riviste, fra cui aut aut (testata fondata da Enzo Paci su cui Sanesi pubblica i primi saggi della sua carriera), Inventario, La Fiera Letteraria, L'Approdo, Il Verri, Poesia e critica e Origini. Ha tradotto poesie e opere di Dylan Thomas, Thomas Stearns Eliot, William Butler Yeats, Conrad Aiken, Christopher Marlowe, Hart Crane, Percy Bysshe Shelley, Archibald MacLeish, William Blake, John Milton, Lewis Carroll, William Shakespeare, Séamus Heaney, Harold Pinter, James Joyce, Vernon Watkins, Walt Whitman. Dal 1970 al 1975 è stato direttore artistico del "Centro internazionale delle arti e del costume" di Palazzo Grassi a Venezia. È stato autore di numerosissime opere in prosa e poesia e di diversi saggi. Tra i tanti: Il feroce equilibrio (1967), Alterego & altre ipotesi (1974), La cosa scritta (1981), La differenza (1988), Visible (1991) per la poesia, La polvere e il giaguaro (1972), Lettera seconda (1980) e Carte di Transito (1989) per la prosa e Dylan Thomas (1960), T.S. Eliot (1966), Byron (1966), Saggi sul linguaggio organico di Henry Moore (1977), Annotazioni sul linguaggio di Hans Richter (1978), La trasparenza dell'ombra (1995) per la saggistica.

--
In precedenza a Rewind

REWIND 001
Alanna Heiss, PS1 e oltre
17.12.2010, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud, Spotify
Scarica il testo tradotto in italiano in formato PDF a questo link

REWIND 002
Marina Warner, Affinità elettive: lo sciamano, l'ospite e il linguaggio delle cose
05.07.2007, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud o Spotify
Scarica il testo tradotto in italiano in formato PDF a questo link

REWIND 003
Lea Vergine, L'arte come specchio di paure e desideri
03.04.2009, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud o Spotify

REWIND 004
Seth Siegelaub, Collezionare tessuti e libri sui tessuti
20.09.2012, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud o Spotify
Scarica il testo tradotto in italiano in formato PDF a questo link

REWIND 005
Saviana Parodi e Luca Puri, PROGETTAZIONE IN PERMACULTURA
(Come, imitando gli ecosistemi, possiamo rendere i nostri ambienti più sani ed efficienti)

09.11.2016, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Guarda la conferenza su Vimeo
Ascolta su Soundcloud o su Spotify

REWIND 006
Jimmie Durham, Le pietre scartate dal costruttore
03.07.2004, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud o Spotify
Scarica il testo tradotto in italiano in formato PDF a questo link

REWIND 007
Enrico Ghezzi, 
Mi è sembrato di vedere un gatto
02.12.2007, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud o Spotify

REWIND 008
Catherine David, Pratiche estetiche sperimentali in Medio Oriente
16.07.2009, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Scarica il testo tradotto in italiano in formato PDF a questo link

REWIND 009
Susan Hiller, La trama provvisoria del reale
14.07.2011, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Guarda la conferenza su Vimeo
Ascolta la conferenza su Soundcloud, Apple Podcasts, Google Podcasts, Spotify
Scarica il testo tradotto in italiano in formato PDF a questo link

REWIND 010
Patrick McGrath, Trauma
23.11.2007, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud, Apple Podcasts, Google Podcasts, Spotify
Scarica il testo tradotto in italiano in formato PDF a questo link

REWIND 011
Allan Kaprow, Soltanto fare
05.07.1997, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud, Spotify, Google Podcasts, Apple Podcasts
Scarica il testo tradotto in italiano in formato PDF a questo link

REWIND 012
Miriam Mafai, Il corpo della donna fra libertà e legge
06.03.2009, Archivio Fondazione Antonio Ratti
Ascolta la conferenza su Soundcloud, Spotify, Google Podcasts, Apple Podcasts


REWIND

The temporary closure becomes an opportunity for the Foundation to reactivate its archive. Over the past 35 years FAR has presented numerous conferences, workshops, seminars and publications inviting thinkers from different fields: contemporary art, textile history, anthropology, literature and more. Our Rewind project aims to spread and share this amazing resource.
The selected materials, presented on a biweekly basis, range across different times and disciplines, offering a new perspective on themes and ideas that are still relevant today.
 
Looking back, re-hearing, re-learning become strategies to move forward and the archive is activated as a fundamental tool to imagine ourselves in the future.

REWIND 013
Roberto Sanesi, The Sign and the Voice
21.01.1989, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud, Spotify, Google Podcasts, Apple Podcasts
Download the PDF of the English translation here

In the lesson held during the Corso Superiore di Disegno, Roberto Sanesi addresses the ambiguous relationship between sign and voice. If the code-sign - whether it be the stable one of writing or the freer one of the visual arts - marks its support in an immutable way, the voice that emerges is as multiple and different as the individualities to which that voice belongs: the readers of a book, the public of a painting. The whole body of literature, poetry, and art are entangled in the gap between the collective and the individual, between the outlined and the intangible. Starting from his experience as a translator of the great Anglo-Saxon literature of the nineteenth and twentieth centuries, alternating personal reflections with the reading of his own works, Sanesi sketches the contours of this ephemeral body, cornered by the question: what do you translate when you translate?

Roberto Sanesi (Milan 1930 - Milan 2001) was an Italian art critic, art historian, poet, and essayist. His multifaceted activity was characterized from the beginning by an interest in the translation of American and Anglo-Saxon literature, literary criticism, and contemporary art. In 1957, his attention to the symbiotic relationship between words and art led him to found the Edizioni del Triangolo, a publishing house dedicated to the publication of poems and drawings by contemporary artists. He collaborates with several magazines, among which aut aut (magazine founded by Enzo Paci on which Sanesi publishes the first essays of his career), Inventario, La Fiera Letteraria, L'Approdo, Il Verri, Poesia e critica, and Origini. He translated poems and works by Dylan Thomas, Thomas Stearns Eliot, William Butler Yeats, Conrad Aiken, Christopher Marlowe, Hart Crane, Percy Bysshe Shelley, Archibald MacLeish, William Blake, John Milton, Lewis Carroll, William Shakespeare, Séamus Heaney, Harold Pinter, James Joyce, Vernon Watkins, Walt Whitman. From 1970 to 1975, he was the artistic director of the "International Center of Arts and Costume" of Palazzo Grassi in Venice. He was the author of numerous works in prose and poetry and several essays. Among the many: Il feroce equilibrio (1967), Alterego & altre ipotesi (1974), La cosa scritta (1981), La differenza (1988), Visible (1991) for poetry, La polvere e il giaguaro (1972), Lettera seconda (1980) and Carte di Transito (1989) for prose and the essays and Dylan Thomas (1960), T. S. Eliot (1966), Byron (1966), Saggi sul linguaggio organico di Henry Moore (1977), Annotazioni sul linguaggio di Hans Richter (1978), La trasparenza dell'ombra (1995).

---
Before on Rewind

REWIND 001
Alanna Heiss, PS1 and Beyond
17.12.2010, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud o Spotify

REWIND 002

Marina Warner, Elective Affinities: the Shaman, a Guest and the Language of Things
05.07.2007, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud o Spotify

REWIND 003

Lea Vergine, Art as a Mirror of Fears and Desires
03.04.2009, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud o Spotify
Download the PDF of the English translation here

REWIND 004
Seth Siegelaub, On Collecting Textiles and Books on Textiles
20.09.2012, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud o Spotify

REWIND 005
Saviana Parodi and Luca Puri, PERMACULTURE DESIGN
(How we can make our environments healthier and more efficient by imitating ecosystems)
09.11.2016, Archive Fondazione Antonio Ratti
Watch on Vimeo
Listen on Soundcloud or on Spotify

REWIND 006
Jimmie Durham, 
Stones Rejected by the Builder
03.07.2004, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud o Spotify

REWIND 007
Enrico Ghezzi, I Thought I Saw a Pussy-cat
02.12.2007, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud o Spotify
Download the PDF of the English translation here

REWIND 008
Catherine David, Experimental aesthetic practices in the Middle East
16.07.2009, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud, Apple Podcasts Spotify, Google Podcasts

REWIND 009
Susan Hiller, The Provisional Texture of Reality

14.07.2011, Archive Fondazione Antonio Ratti
Watch on Vimeo
Listen on Soundcloud, Apple Podcasts, Google Podcasts, Spotify

REWIND 010
Patrick McGrath, Trauma
23.11.2007, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud, Apple Podcasts, Google Podcasts, Spotify

REWIND 011
Allan Kaprow, Just Doing
05.07.1997, Archive Fondazione Antonio Ratti

REWIND 012
Miriam Mafai, Women’s Body between Freedom and Law
06.03.2009, Archive Fondazione Antonio Ratti
Listen on Soundcloud, Spotify, Google Podcasts, Apple Podcasts
Download the PDF of the English translation here