Ritratti di Signore - Tessuto, moda e pittura tra Otto e Novecento

01 Aprile 2011

Mostra e conferenze a cura di Margherita Rosina e Francina Chiara

Dal 1 aprile al 24 giugno, Il Museo Studio del Tessuto della Fondazione Antonio Ratti, in occasione della mostra Boldini e la Belle Epoque organizzata a Villa Olmo dal Comune di Como, dedicherà un’ esposizione e una serie di incontri alle figure femminili che hanno caratterizzato - con la loro eleganza o la loro stravaganza – i decenni a cavallo tra Otto e Novecento, affrontando il tema sotto vari aspetti.
La mostra Ritratti di Signore –Tessuto, moda e pittura tra Otto e Novecento presenterà nuclei di tessuti, gruppi di abiti e accessori provenienti dalle collezioni del MuST, del Museo Didattico della Seta e da raccolte private italiane.
Una serie di conferenze parallele riprenderanno la biografia delle Signore
che hanno segnato il gusto della loro epoca. Verranno presentati i loro ritratti, sia pittorici che fotografici, così da permettere anche una riflessione sui mutamenti avvenuti nella ritrattistica del periodo. Scopriremo donne affascinanti: dalle slanciate figure di eleganti sconosciute dipinte da Tissot ai ritratti della borghesia italiana di Lega, De Nittis, Morelli; dalla parigina Mme Greffulhe, immortalata da Proust nella Recherche sotto le spoglie della duchessa di Guermantes, alla viennese Emilie Flöge, musa di Klimt.
Il pennello di Boldini ci ha regalato straordinarie immagini di altrettanto straordinarie signore: la marchesa Luisa Casati Stampa, “la nomade” di D’Annunzio, e donna Franca Florio - una delle più eleganti italiane del primo Novecento - rievocano il tratto veloce del pittore e la sua abilità nel restituire la morbidezza, la luce e la leggerezza di chiffon, raso, tulle in cui erano fasciate le sue dame.
Il fulcro degli incontri resterà la rilettura “dal vivo” dei tessuti di moda presenti nei ritratti. Dagli archivi del MuST, ricchissimi di reperti relativi a questo periodo, e da collezioni private, usciranno sete operate e stampate, nastri e una ricchissima selezione di tulle ricamati, pizzi, velette, passamanerie, i così detti agrément citati dalle riviste francesi. Sono materiali che caratterizzano il contenuto di libri campionario di grande interesse per gli storici della moda e del tessuto e per i creativi contemporanei in cerca di spunti insoliti e inediti; soprattutto rappresentano una parte poco esplorata della collezione, rappresentativa di un gusto di fine Ottocento testimoniato frequentemente dalla ritrattistica del periodo


Programma delle Conferenze
19 aprile 2011 - ore 18
Il fascino discreto della borghesia: tessuti e moda nell'album di una gentildonna milanese del primo Novecento
19 maggio 2011 - ore 18
Da Tissot a Klimt: ritratti di moda dall’aristocrazia parigina alla Wiener Werkstätte
16 giugno 2011 – ore 18
Les femmes fatales di Boldini: la marchesa Casati e donna Franca Florio
23 giugno 2011 – ore 18
Jean Boldini peintre de la femme: la collaborazione con la rivista parigina “Les Modes”

Le conferenze sono aperte al pubblico fino ad esaurimento posti.

Mostra e conferenze
Ritratti di signore-Tessuti moda e pittura tra Ottocento e Novecento
Data: 1 aprile – 24 giugno 2011
Orari mostra: dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 17

Il 2 giugno 2011 la mostra sarà chiusa

Luogo: Fondazione Antonio Ratti,
Villa Sucota, via Cernobbio 19, Como

Info: MUST tel. 031 233224/227

Comunicazione
Teresa Saibene tel. 031 233211
ufficiostampa(at)fondazioneratti.org

Exhibition and lectures curated by Margherita Rosina e Francina Chiara

From 1st April to 24th June, the Museo Studio del Tessuto of Fondazione Antonio Ratti – on the occasion of the exhibition Boldini e la Belle Epoque organized at Villa Olmo by the City of Como - dedicates an exhibition and a cycle of lectures to those women who, with their elegance and extravagance, enlivened the decades between the Nineteenth and Twentieth century.
The exhibition Portraits of Ladies – Textile, fashion and painting between the nineteenth and twentieth century will display textiles, clothes and accessories from MuST, Museo Didattico della Seta, and from Italian private collections.
A cycle of parallel lectures will focus on the biographies of the Ladies who signed the taste of their time. Their portraits will be shown, both paintings and photographs, thus allowing a consideration on the change of portrayal in that period. Fascinating ladies will be discovered: from the slender silhouettes of elegant unknown women painted by Tissot; the portraits of the Italian bourgeoisie by Lega, De Nittis, Morelli; the Parisian Mme Greffulhe, immortalized by Proust in his Recherche as the Duchess of Guermantes; to the Viennese Emilie Flöge, Klimt’s muse and companion.
Boldini’s brush has given us extraordinary images of equally extraordinary ladies: the Marquise Luisa Casati Stampa, D’Annunzio’s “nomad”, and dame Franca Florio – one of the most elegant Italian women of the early Twentieth century – recall the fast brushstroke of the painter and his ability to convey the softness, lightness and brightness of the chiffon, satin and tulle in which his dames where draped.
These meetings are focused in the live observation of the fashion textiles depicted in the portraits: woven and printed silks, ribbons, and a rich selection of embroidered tulle, lace, veils, trimmings, and the so-called agrément, cited by the French magazines. These materials, from the MuST archives – rich in pieces from that epoch – and from private collections, characterize the content of sample books of great interest for fashion and textile historians, as well as for contemporary creatives looking for unusual inspirations.





Lectures

19 April 2011 – 6 pm
The discreet charm of the bourgeoisie: textiles and fashion in the book of a Milanese lady of the early Twentyth Century
19 May 2011 – 6 pm
From Tissot to Klimt: fashion portraits from the Parisian aristocracy to the Wiener Werkstätte
16 June 2011 – 6 pm
Boldini’s femmes fatales: the Marquise Casati and Lady Franca Florio
23 June 2011 – 6 pm
Jean Boldini peintre de la femme: the collaboration with the Parisian magazine “Les Modes”

Free entry – subject to availability of seats.

Exhibition and lectures
Portraits of Ladies – Textile, fashion and painting between the Nineteenth and Twentieth centuries
Date: 1 April – 24 June 2011
Opening times: Monday to Friday, from 10am to 5pm

On the 2nd of July the exhibition will be closed

Where: Fondazione Antonio Ratti
Villa Sucota, via Cernobbio 19, Como - I

Info: MUST tel. +39 031 233224/227

Press Office Teresa Saibene t. +39031 233211
ufficiostampa@fondazioneratti.org