Jan Verwoert - Journeys Into the Zone of Sentience

04 Luglio 2011

Eva Barto, Waiting Artists, 2011, still da video
Eva Barto, Waiting Artists, 2011, still da video
Il 4 luglio alle ore 19 presso la stessa sede, Jan Verwoert - critico e storico dell’arte, collaboratore di Frieze  – terrà una conferenza aperta al pubblico dal titolo Journeys Into the Zone of Sentience.
In questa conferenza Jan Verwoert si interrogherà su come utilizzare l’arte contemporanea come uno strumento per stabilire un rapporto con i sentimenti vividi, ma segreti, che sono nel cuore del tessuto sociale.

“Muovendoci verso la soglia sulla quale il significato si costituisce socialmente, artisticamente ed emozionalmente, assistiamo al crollo delle rappresentazioni simboliche e avvertiamo, però, la persistenza del lavoro degli affetti. Come potrebbero l'arte e il pensiero impegnarsi con le (sur-)realtà del lavoro degli affetti, percepire le sensazioni trasmesse, visibilmente invisibili, da un corpo all'altro, da un'anima all'altra, da creatura a creatura? La possibilità di stabilire un collegamento con quella “zone of sentience”, con quel territorio, cioè, nel quale si colloca la nostra capacità di sperimentare sensazioni, può costituire una risposta al problema.

Jan Verwoert è scrittore e contributing editor della rivista Frieze. Vive a Berlino, insegna al Piet Zwart Institute di Rotterdam, alla Scuola Ha'Midrasha of Art, di Tel Aviv e al De Appel Cuatorial Programme, a Amsterdam. Una raccolta dei suoi scritti intitolata Tell Me What You Want What You Really Really Want è stata recentemente pubblicata da Sternberg Press / Piet Zwart Institute.

I prossimi appuntamenti di questa edizione del corso sono: la conferenza di Susan Hiller il 14 luglio alle 18.30, presso la sede della Fondazione Antonio Ratti, Villa Sucota seguita dall’inaugurazione della sua mostra personale presso lo Spazio Culturale Antonio Ratti in Largo Spallino, 1 a Como, alle ore 20.
L’ultimo incontro si terrà il 21 luglio con Alexei Penzin (ricercatore presso Institute of Philosophy Moscow e membro del collettivo “Chto Delat / What is to be done?”), alle ore 19, presso la sede della Fondazione Antonio Ratti.

Jan Verwoert
Journeys Into the Zone of Sentience

4 luglio 2011 ore 19

Fondazione Antonio Ratti
Villa Sucota
Via per Cernobbio, 19
22100 Como
 +39031 233216
infocsav@fondazioneratti.org

On the 4th of July at 7pm at the Fondazione Antonio Ratti, Villa Sucota, Jan Verwoert - Art Historian and Critic, Contributing Editor of Frieze - will give an open lecture entitled  Journeys Into the Zone of Sentience.
On his conference Jan Verwoert will question: “How to connect through art to the vivid, yet unverifyable feelings at the heart of the social?

"Moving towards the threshold on which meaning is constituted socially, artistically and emotionally, we see symbolic representations fall apart, and feel the persistence of affective labour. How could art and thought engage with the (sur-)realities of  affective labour, feel the feelings that are passed on, visibly invisibly, from body to body, soul to soul, creature to creature? By searching for ways to tap into the zone of sentience”.

Jan Verwoert is a writer, based in Berlin. He is a contributing editor of frieze magazine and teaches at the Piet Zwart Institute Rotterdam, the Ha’Midrasha School of Art, Tel Aviv and the De Appel Curatorial Programme, Amsterdam. A volume of his collected writings Tell Me What You Want What You Really Really Want has recently been published by Sternberg Press/Piet Zwart Institute.

The forthcoming events of this year's edition of the Course include: a lecture by Susan Hiller on the 14th of July at 6.30 pm, at Fondazione Antonio Ratti at Villa Sucota, followed by the opening of her personal exhibition at the Spazio Culturale Antonio Ratti at Largo Spallino 1, in Como, at 8 pm.
The last lecture will be held on the 21st of July, and will be given by Alexei Penzin (researcher at Institute of Philosophy, Moscow), at 7 pm at the Fondazione Antonio Ratti.


Jan Verwoert
Journeys Into the Zone of Sentience

4 July 2011, 7pm

Fondazione Antonio Ratti
Villa Sucota
Via per Cernobbio, 19
22100 Como
 +39031 233216
infocsav@fondazioneratti.org