DAC Denominazione Artistica Condivisa

30 Settembre 2016

Venerdì 30 settembre 2016 la Fondazione Antonio Ratti ha ospitato la tavola rotonda D/A/C - Denominazione Artistica Condivisa, moderata da Lorenzo Benedetti e introdotta da Mario Pieroni e Dora Stiefelmeier, ideatori con l’associazione Zerynthia dell’iniziativa nel 2012.
L’incontro D/A/C - Denominazione Artistica Condivisa è stato un’occasione per far dialogare imprenditori, operanti in diversi settori, e artisti. L’idea di questo dialogo è di creare un confronto, un terreno aperto di intermediazione e mediazione tra arte e produzione per esplorare nuove dinamiche di relazione e fertilità creativa che possono trasformarsi in opportunità di innovazione; un dialogo che ha le potenzialità per rilanciare un’idea culturale o una visione imprenditoriale.  

Hanno preso parte all’incontro artisti che hanno in passato collaborato con la Fondazione Antonio Ratti e non tra cui: Stefano Arienti, Jean-Baptiste Decavèle, Liliana Moro, Diego Perrone e Annie Ratti; e imprenditori operanti nell’area comasca: Giacomo Castiglioni, Presidente e Amministratore Delegato della Castigioni S.p.A., Paolo De Santis, Amministratore Delegato di Meta Como e collezionista, Aram Manoukian, Presidente e Amministratore Delegato di Lechler S.p.A., Maurizio Riva, Presidente di Riva 1920, Rosanna Viganò, socia Seterie Argenti S.p.A e collezionista, ed inoltre Giovanna Felluga, AtemporaryStudio. Coordinamento artistico Vigne Museum di Yona Friedman & Jean-Baptiste Decavèle dell'azienda Livio Felluga.

D/A/C Denominazione Artistica Condivisa

Venerdì 30 settembre 2016, ore 15-18

Fondazione Antonio Ratti
Villa Sucota
Via per Cernobbio 19, Como